Nel ringraziare tutti i partecipanti ai corsi on-line di Yoga, Qi Gong e meditazione ricordiamo che l’idea di questi incontri è nata in seguito al fatto che non ci possiamo incontrare e per ottemperare ai decreti ministeriali relativa alla situazione attuale che tutti conosciamo.

Il grande problema è quello della salute, affrontato con metodi della cultura e della medicina occidentale; noi abbiamo riflettuto ed in seguito deciso di sollecitare alcuni aspetti della cultura orientale in particolare riguardo al QI Gong . Pensiamo che oltre alla pratica fisica, sia importante per scegliere in modo consapevole i nostri comportamenti, rimanendo nel lecito, dare valore anche agli aspetti filosofici e spirituali. In questa fase della nostra vita siamo in mezzo ad un passaggio storico che ci porterà tante novità. Approfittiamo dell’opportunità!

Per esempio interessandoci a conoscere meglio il Polmone, i tessuti interstiziali e il diaframma. Alcuni punti di riflessione che possono aiutarci a comprendere meglio la pratica del Qi Gong e beneficiare dei suoi effetti, si possono trovare su un testo sul Polmone del m° Jeffrey Yuen, monaco taoista che ci offre la sua esperienza fortemente ancorata nell’antichità cinese, che si rivela estremamente attuale.

Per i cinesi il nostro corpo è una sintesi della Natura e di come noi viviamo nella quotidianità: il Polmone è paragonato al mercato, il luogo dove i frequentatori possono scambiare i loro beni per la prosperità reciproca. Il luogo dove la comunità svolge l’attività dello scambio.

Nel nostro corpo i diversi organi portano i loro prodotti ai polmoni, alla milza, al cuore, ai reni e al fegato e i polmoni costituiscono il luogo di scambio. La valuta necessaria per lo scambio è il Qi (l’energia). La sede del Polmone è il centro del petto, nella parte superiore rispetto al diaframma, un muscolo a forma di cupola che favorisce lo scambio dei liquidi, perché è il luogo di incontro di tutti i meridiani che sono le strade immaginarie che portano l’energia. Per i cinesi il Polmone è più importante come luogo di scambio che come organo di respirazione. Nella costruzione della città dove si svolge il mercato si edifica la basilica, la sede del culto religioso. La religione è ciò che unisce la comunità. Lo Shen (spirito del cielo) è collocato in questa area, che è anche la zona del cuore. In questo approccio poetico, il petto rappresenta la comunità ( questo che adesso non è possibile in Italia, da cui la sofferenza e la patologia è nel Polmone!). Nella MCC si dice che nei soggetti impauriti viene meno il desiderio di scambiarsi e di scambiare. Nella MCC il Polmone ha relazioni con la paura, l’ansia e la timidezza. Queste emozioni bloccano il diaframma, e creano difficoltà a tutti gli scambi nel nostro organismo. Queste emozioni temono nel condividere la propria identità, nel condividere dei valori con altre culture.

La pratica del QI Gong (Qi-energia e Gong-attivazione) mette in moto la forza vitale, la rende fluida, comunicativa tra l’alto e il basso, tra destra e sinistra, tra davanti e dietro e forte dei suoi tre principi (posizione o movimento, respiro e intenzioni) può cambiare in meglio tutte le energie stagnanti. Può anche trasformare le condizioni del Polmone e sviluppare coraggio al posto della paura, serenità al posto dell’ansia, empatia al posto della timidezza.

Un auto trattamento utile in questo periodo è la battitura con tre dita del 3 Rene, 36 Stomaco e 4 Intestino Crasso, perché il meridiano del Polmone crea la cooperazione degli organi responsabili della ricezione del Qi. Per questa ragione utilizziamo il meridiano del Grosso Intestino, il viscere dell’elemento Metallo. Oltre alla battitura, o digitopressione, si può utilizzare la moxibustione e avere effetti tonificanti di Rene, Milza e Polmone.

Grazie a tutti. Per consigli, suggerimenti o scambi scrivete a contatti@radicidelcielo.org

Giancarlo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *